Don’t let the system get you down

Lo so che l’ho già detto
Ma con la metro
Ottobre la luce le scadenze di lavoro
La pioggia a volte
Ma fa ancora caldo
(E va bene anche come metafora)

Navighiamo su questo inizio autunno
Chiededoci che cosa vuol dire essere innamorati adesso
Ma non è che è successo e non me ne sono accorta?

“È che ho avuto un’illuminazione. Io se uno mi vede credo di essere innamorata di lui”
“Non sei in analisi tu, eh”

E quindi c’è il lavoro che definisce pezzi di sé
E credo sia così per tutti, almeno a tratti
Ma a me piace anche così
Un po’
Almeno

Imparare a non chiedere scusa
A non contare
A non progettare a non proiettare

Ma ancora (rac)conto
Mi vesto di nero quando serve

E se insisti le cose funzionano
A patto di non insistere a vuoto

E anche se non sai come ti senti
Dove sei di preciso
Che fai
Cosa vuoi
Che cosa desideri
(O almeno ti dici di non saperlo)

Va bene lo stesso
Un po’
Almeno

[big city life]

Annunci

2 commenti

Archiviato in onirica

2 risposte a “Don’t let the system get you down

  1. Oggi tutto è confuso: piove a dirotto con un cielo plumbeo e poi di nuovo il sole che sembra primavera. Sarà che anche la meteorologia rispecchia i nostri stati d’animo, le nostre incertezze?

    • Mi sono spesso chiesta se è come ti senti che definisce ciò che vedi o se al contrario il mondo da fuori modella le tue sensazioni. Forse sono vere entrambe. Certo sono giorni strani. Ma noi prendiamo gli integratori da cambio di stagione e cerchiamo di sopravvivere 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...